Tra maggio e giugno 2019 sarà attivata la prima edizione del corso on-line, La parola ai non-eroi. La scelta della modalità on-line, diversamente dall’e-learning, permetterà di ritrovarci insieme proprio come se fossimo in un’aula, favorendo la partecipazione anche di quanti non vivono a Bologna. Per partecipare serve un computer e un collegamento Skype. Ci troveremo puntuali on-line all’inizio della “lezione”, durante la prima ora i partecipanti terranno il microfono spento per seguire l’introduzione all’argomento in programma, mentre la seconda ora sarà dedicata alle domande, allo scambio di idee e considerazioni. Il numero massimo di partecipanti previsti è 10.

IMG_0061

La parola ai non-eroi

Il corso, sviluppato nell’ambito del progetto Oltre-confine©, ruota intorno alla parola-chiave nonviolenza. Durante le lezioni verranno presentate le tecniche della trasformazione nonviolenta dei conflitti alla luce delle riflessioni di quanti hanno ispirato i movimenti di disobbedienza civile nel corso del XX secolo. L’accento verrà posto in particolare sulle soluzioni tese a smilitarizzare il linguaggio e restituire la parola alla mancanza di potere, alla debolezza, ai non-eroi. 

Il corso si svolgerà dal 7 maggio al 4 giugno 2019, per 5 martedì dalle ore 18:00 alle ore 20:00. 

I corsi proposti dall’Associazione culturale Se sono riservati ai soci. Il contributo economico individuale da versare in anticipo per l’intero corso è di € 95, comprensivo di quota associativa. Le iscrizioni rimarranno aperte fino al 30 aprile.

Se desideri iscriverti, puoi compilare il form disponibile alla pagina contatti o inviare un’e-mail a seassociazioneculturale(at)gmail.com, specificando in entrambi i casi “Iscrizione – La parola ai non-eroi”. Riceverai tutte le informazioni necessarie.

Il corso sarà tenuto da Maria Grazia Suriano e verrà attivato al raggiungimento del numero minimo di 5 partecipanti.